Arte e cibo per bambini

Con l’aiuto di Matì e Dadà, vogliamo accompagnare i tuoi bambini in un appetitoso viaggio alla scoperta del cibo nell’arte: frutta, pietanze e cibarie prelibate, tutte da assaporare con gli occhi.

Arte e cibo a misura di bambino

L’arte con Matì e Dadà – Arte e cibo per bambini

Il tema del cibo e dell’alimentazione sono da sempre elementi centrali nell’arte di tutti i tempi: dalle nature morte di epoca romana, alle scatole di zuppa di Andy Warhol, passando per l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci al Mangiatore di patate di Van Gogh, la cucina e i rituali legati al cibo hanno ispirato decine di artisti.

Il nostro viaggio culinario sul rapporto tra arte e cibo per bambini, parte con Arcimboldo: le celebri raffigurazioni umane formate da frutta, ortaggi, fiori e animali sono il tratto caratteristico della stravaganza dell’artista milanese. I bambini si divertiranno a riconoscere i minuti dettagli celati nei suoi quadri e allo stesso tempo rimarranno incantanti riconoscendo le figure che si creano dall’accostamento di tanti vegetali.

Idea: prova a dare ai tuoi bambini alcuni ortaggi e frutti di stagione e chiedi loro di comporli nel piatto per formare i ritratti dei membri della famiglia o degli amici. Si sa che non tutti i bambini amano le verdure, ma questa potrebbe essere un’idea per aiutarli a prendere confidenza.

In questo viaggio alla scoperta del cibo nell’arte non poteva mancare la Canestra di frutta di Caravaggio: un cesto di frutta tanto realistico da sembrare vero, compresi i frutti divorati dai vermi. La sensazione di poter sentire il profumo dell’uva e delle mele mature lascerà stupefatti i tuoi bambini. Scoprite insieme come Caravaggio è riuscito, accostando frutti diversi e dosando le luci, a infondere tanto realismo in uno dei suoi dipinti più noti.

Idea: prendi un bel cesto con tanti frutti e invita i bambini a comporre la loro natura morta e poi a raffigurarla su carta con colori, matite e pennelli.

Se si avvicina l’ora di pranzo, dovete fare un salto nella cucina di una vecchia signora che frigge le uova. Velazquez ha raccontato le atmosfere di una locanda dove un’anziana cuoca, immersa nell’oscurità della cucina, è intenta a friggere delle uova in una pentola di terracotta. Dal buio della stanza emergono i dettagli degli utensili usati tanti anni fa: la ciotola, la scodella, le brocche, le posate e il coltello che riflette il candore del piatto.

Idea: suggerisci  ai bambini di osservare i dettagli degli utensili da cucina di un tempo raffigurati nel dipinto di Velazquez, e confrontateli con quelli odierni. Sarà un esercizio utile per capire come sono cambiate nel tempo le abitudini alimentari e le modalità con cui si preparano i pasti.

Vuoi altre idee per stimolare la fantasia dei tuoi bambini? Continua a seguire Matì e Dadà su Facebook e Instagram oppure iscriviti alla nostra newsletter per non perderti le nostre prossime iniziative. Scarica dall’App Store l’app di Matì e Dadà con tanti episodi in inglese e divertenti giochi per i tuoi bambini.

2 pensieri su “Arte e cibo per bambini

  1. Pingback: febbraio 2012 – Quadri moderni | quadri famosi

  2. Pingback: Website report for www.bimago.it | quadri famosi

Lascia una risposta